Il gioco simbolico

Vi è mai capitato di vedere vostro figlio, ad esempio, cullare una bambola, coprirla con un lenzuolino e  metterle il ciuccio in bocca oppure portarvi una tazzina di plastica o qualsiasi altro oggetto dicendo che vi ha fatto il caffè? Bene, facendo così vostro figlio sta giocando a “fare finta di…” che è appunto quello che viene denominato gioco simbolico.  In altre parole il bambino, dopo aver osservato la realtà che lo circonda, la interpreta e la fa propria sperimentando ruoli (la mamma, il papà, ecc..,), situazioni e sentimenti differenti (rabbia, gioia, felicità, ecc.) che vengono rivelati dai bambini ad esempio attraverso gli stili comportamentali (il modo in cui cullano la bambola…) ed il tono della voce (alto e forte quando sono arrabbiati, dolce e basso quando imitano una relazione affettiva intensa…) oppure attraverso frasi che sentono pronunciare quotidianamente dalla mamma, dal papà, dall’educatrice.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...